• installazione condizionatori
  • impianti idricosanitari
  • impianti riscaldamento
sostituzione caldaie

Sostituire la vecchia caldaia ha ben quattro validi motivi:

 

- le nuove caldaie sono più efficienti consentendo di risparmiare energia riducendo i consumi di luce e gas;

- bruciano meglio il combustibile ed inquinano meno;

- una caldaia vecchia ha costi di manutenzione e di riparazione maggiori;

- possibilità di usufruire della detrazione fiscale del 50% oppure della detrazione sul risparmio energetico del 65%.

Durante la sostituzione deve essere effettuato il lavaggio del circuito di riscaldamento ed il conseguente trattamento dell’acqua obbligatorio per questo tipo di caldaie (DL 195 2005 e DL 311 2006, resi attuativi dal DPR 59 2009, articolo 4 comma 14).

Un lavaggio dell’impianto ben eseguito ha il compito di prevenire i problemi che interessano più comunemente le caldaie a condensazione come la corrosione, incrostazioni, depositi di calcare e formazioni di alghe (in particolare con impianti a pannelli radianti e basse temperature).